Studio Legale Avv. Sirio Solidoro

GRANDIOSA VITTORIA AL TAR DEL LAZIO: GLI ABILITATI ALL’ ESTERO DEVONO ESSERE IMMESSI IN RUOLO

GRANDIOSA VITTORIA AL TAR DEL LAZIO: GLI ABILITATI ALL’ ESTERO DEVONO ESSERE IMMESSI IN RUOLO

PER ADERIRE AL RICORSO E’ POSSIBILE QUI SCARICARE LA DOCUMENTAZIONE ENTRO E NON OLTRE IL 23/04/2019

IL COMMENTO ALLA SENTENZA DEGLI ABILITATI ALL’ESTERO PER L’IMMISSIONE IN RUOLO

Grandiosa Vittoria al Tar del Lazio per gli Abilitati all’Estero, che ha accolto pienamente il ricorso patrocinato dallo Studio Legale dall’Avvocato Sirio Solidoro, disponendo che i docenti abilitati all’estero, che hanno partecipato al concorso e che sono entrati in graduatoria, devono essere immessi in ruolo.Il Tar del Lazio ha, quindi, riconosciuto che il concetto di assunzione con riserva non può essere un impedimento all’immissione in ruolo, in quanto un docente abilitato all’estero, che partecipa a un concorso, deve avere gli stessi diritti dei docenti abilitati in Italia. Il MIUR è stato, inoltre, condannato a pagare le spese legali. Questa è un Sentenza storica, che pone una pietra miliare nel panorama degli Abilitati all’Estero. Per aderire al ricorso occorre scaricare la documentazione in altro al presente articolo entro e non oltre il 23/04/2019

Cordiali Saluti

Avv. Sirio Solidoro

 

Ti è piaciuto questo aricolo? Sottoscrivi i feed RSS

  1. Mi sono abilitata all’insegnamento della lingua
    E LETTERATURA inglese nel 2010 in Spagna, a Murcia, per l’esattezza. Ma IL MIUR non ha mai riconosciuto valida la suddetta abilitazione. Potrei partecipare al ricorso? Fatemi sapere, per favore, grazie.
    Distinti Saluti
    Rosellina Segreto

  2. Salve vorrei procedere per ricorso per abilitati in attesa di riconoscimento.potrei avere delucidazioni?

  3. Buongiorno, potrei avere informazioni in merito al ricorso “abilitati all’estero”? Grazie

Commenta

La tua e-mail non sarà pubblicata.