Studio Legale Avv. Sirio Solidoro

OTTEMPERANZA – INSERIMENTO GAE- ACCOGLIMENTO TAR DEL LAZIO

OTTEMPERANZA – INSERIMENTO GAE- ACCOGLIMENTO TAR DEL LAZIO

FAQ

Gentili docenti, posto che le medesime info verranno pure trasmesse tramite la nostra mailing list, con la presente si specifica quanto segue ai fini dell’ottemperanza.

Cos’è l’ottemperanza?

L’ottemperanza, parola che gli Uffici scolastici non perdono tempo a pronunciare, in realtà è un procedimento che non si risolve nell’arco di poche ore. Si tratta di un comando che gli Uffici Provinciali ricevono da parte dei giudici, i quali impongono l’inserimento nelle GAE, e, il riconoscimento del diritto di partecipare al piano delle assunzioni.  I giudici, contestualmente nomina un commissario ad acta che provvederò ad adempiere al posto degli uffici inadempienti. Dunque, contro gli USP che si sono rifiutati di adempiere, o che hanno adempiuto, ma non hanno permesso la partecipazione al piano delle assunzioni, faremo per l’appunto ottemperanza (che, si ricorda, non consiste nell’invio di una semplice email, ma, lo dicevamo prima, è un procedimento vero e proprio).

Il mio USP ha detto che non mi vuole iscrivere sino all’ottemperanza. E’ giusto?

No, non è affatto giusto. L’ USP ha ricevuto un preciso comando e non lo sta adempiendo, proprio per questo nasce il giudizio di ottemperanza che  tutti insieme poteremo avanti . L’USP, invero, avrebbe dovuto non solo permettere l’iscrizione con riserva, ma, inoltre, farvi partecipare al piano delle assunzioni.

E’ normale tutto questo?

Purtroppo, gli UFFICI SCOLASTICI, non sempre adempiono ai comandi dei giudici. Pur quanto possa sembrare assurdo e paradossale un simile comportamento, in realtà, è molto frequente nel comparto della scuola. Dunque, è senz’altro un ‘ingiustizia la scelta degli USP, ma, non dobbiamo lasciarci impressionare impressionare più del dovuto (siamo abituati a tutto).

Coe possiamo agire con l’ottemperanza? Cosa dobbiamo fare ora?

Il primo passo da compiere, quello cioè di recarsi presso gli Uffici Scolastici e chiede l’iscrizione nelle GAE è stato compiuto. Dunque, tutti coloro che hanno già inviato la pec o si sono recati di persona non dovranno più fare nulla ma tendere indicazioni da parte nostra. Non occorre preoccuparsi sul tempo che trascorre, poiché è tutto ricuperabile con l’ottemperanza.

Cordiali Saluti

Avv. Sino Solidoro

Ti è piaciuto questo aricolo? Sottoscrivi i feed RSS

  1. Gentile Avvocato, l’USP di Milano e Monza Brianza per permettere l’inserimento dei ricorrenti nelle GAE chiede di avere da Lei una lista dei ricorrenti contenete l’anagrafica dei docenti completa di data di nascita e codice fiscale, per scongiurare eventuali casi di omonimia. L’indirizzo a cui spedire l’anagrafica è stefano.petrucelli.mi@istruzione.it.

    Potrebbe cortesemente provvedere?
    Ringrazio e porgo cordiali saluti,
    Monica D’Amico

    1. Gentile avvocato, coloro che hanno ricorso e impugnato il DM nel luglio 2016 ma il cui nome non appare nell’elenco dei provvedimenti come devono comportarsi? Grazie per il riscontro, Ilaria Mezzetti

    2. Anchor io ho chiesto inserimento a Milano, domani andrò all’ufficio scolastico, ma quella che hai dato all’ avvocato è l’email dell’impiegato che si occupa di questo? È solo lui? Altrimenti là si poteva far inviare all’email generica…quella della pec. Teresa Priore

      1. Anch’io ho inserimento a milano, ma per adesso sono ancora in sicilia e non posso recarmi personalmente presso l’USP. non appena sarò a milano per qualche supplenza (spero a giorni) mi recherò. nel frattempo non si potrenbbe fare un mail/pec cumulativa?

    3. Gentile Avvocato, l’USP di Vicenza per permettere l’inserimento dei ricorrenti nelle GAE chiede di avere da Lei una lista dei ricorrenti contenete l’anagrafica dei docenti completa di data di nascita e codice fiscale, per scongiurare eventuali casi di omonimia. Potrebbe cortesemente provvedere?

  2. Gentilissimo avvocato,avendo fatto ricorso con lo studio Solidoro il 12/04/2016, attendo notizie esito ricorso e suggerimenti ulteriori su cosa bisogna fare
    La ringrazio anticipatamente e attendo un gentile riscontro
    Nunzia Maria Giancaspro

  3. Gentile avvocato,
    gradirei ricevere le e-mail, ho chiamato più volte ed ho anche segnalato alla sua assistente.
    Il mio cognome sul provvedimento d’urgenza n 04937 è sbagliato, davanti a questa contestazione postami, come devo comportarmi?
    Non è che, visto che le e-mail non arrivano avete trascritto male il mio cognome (me lo chiedo perché avendo aderito anche al ricorso di luglio, a questo punto potrebbe reiterarsi l’errore)
    Grazie

  4. Buongiorno Avvocato, non avendo potuto farlo entro il 9 settembre, vorrei chiedere se sono ancoro in tempo a inviarle il plico e a effettuarle il bonifico come indicatoci nella mail del 6 settembre con l’oggetto “INFORMAZIONI RICORSO INSERIMENTO IN GAE”.

  5. Buongiorno Avvocato, volevo chiederle se dopo l ‘ inserimento in gae con riserva abbiamo la precedenza,per le supplenze, sulla seconda fascia. La ringrazio e le porgo distinti saluti

  6. Credo che i tempi siano maturi per dover fare la cosiddetta ottemperanza presso USP di Teramo in seno all’inserimento in GAE per chi come me ha ricevuto il provvedimento del TAR. Dopo essermi recato al’USp di Teramo la settimana scorsa senza ottenere nulla, oggi ho provato a chiamare di nuovo e la funzionaria è caduta letteralmente dalle nuvole. Sostiene che la pec oltre ad essere stata ricevuta la tengono parcheggiata nella posta in arrivo e non procederanno a non fare nulla, in quanto fuori la sua stanza ci sono un sacco di docenti che la pressano. Inoltre, dice che non sa cosa fare e con aria molto indifferente si capisce che non ha voglia ne di rispondere alle PEC, nè quanto meno di ricevere le persone in quanto ha sostenuto di non venire all’USP perchè alla fine le cose non si risolvono.
    Io adesso chiedo di poter procedere a comunicare l’inserimento nella GAE del mio nominativo per la classe A016, secondo la procedure di ottemperanza.

  7. Buongiorno Avvocato, io sono stata inserita in gae a Mantova ma solo con la possibilità di stipulare contratti a T.D.
    In questo modo l’usp di Mantova mi preclude la possibilità della nomina in ruolo nonostante i posti per le immissioni ci siano, al contrario di quanto avvenuto per altri ricorrenti in pari situazione giuridica di fronte al medesimo usp, già immessi in ruolo.
    Cosa posso fare di fronte a questo parziale adempimento, oltretutto ad personam? La prego di aiutarmi.

Commenta

La tua e-mail non sarà pubblicata.