fbpx

Studio Legale Avv. Sirio Solidoro

IMPORTANTE VITTORIA: IL TITOLO CONSEGUITO IN ROMANIA DEVE ESSERE RICONOSCIUTO IN ITALIA

PER INFORMAZIONI SCRIVERE A info@siriosolidoro.it
O COMPILARE IL FORM IN BASSO AL PRESENTE ARTICOLO

Lo Studio Legale Sirio Solidoro ha ottenuto un’altra importantissima vittoria al TAR del Lazio sulla questione dell’Abilitazione all’insegnamento conseguita in Romania.
Il TAR, infatti, ha affermato che “proprio in quanto non è più possibile ritenere esistente il diniego di riconoscimento, deve ritenersi l’illegittimità del provvedimento di diniego, dovendosi riammettere il/la ricorrente all’interno delle graduatorie (n.d.r. del Concorso Semplificato FIT)”.
Il giudice ha così sottolineato come siano da considerarsi illegittimi i decreti tramite i quali i docenti abilitati all’estero sono stati esclusi dalla possibilità di partecipare ai Concorsi, proprio in ragione del mancato riconoscimento del titolo conseguito all’estero come abilitante.
La sentenza accoglie dunque completamente le tesi difensive.
Si tratta di una sentenza storica e importantissima, in quanto viene stabilita l’equiparazione dell’abilitazione conseguita all’estero con quella conseguita in Italia.
Ciò comporta che i docenti che abbiano conseguito l’abilitazione in uno Stato estero hanno il diritto a partecipare alle procedure concorsuali, dalle quali sono stati esclusi a causa del mancato riconoscimento del titolo in Italia.
Per ricevere informazioni a riguardo, è possibile scrivere al seguente indirizzo: info@siriosolidoro.it oppure iscriversi al form in basso al presente articolo

    Confermo di essere maggiorenne e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento UE nr. 679/2016.

    Confermo di aver preso visione della Informativa sulla Privacy.





    Ti è piaciuto questo aricolo? Sottoscrivi i feed RSS

    Commenta

    La tua e-mail non sarà pubblicata.